Una passione, due ruote...
Una passione, due ruote...

Massimiliano non ci sei più!

Ma per tutti i tuoi cari e per chi, come me, ha avuto la fortuna di conoscerti vivrai ancora dentro di noi. Non vogliamo ricordarti con frasi fatte o con parole mai dette, ma semplicemente ricordarti come eri: eri testardo, ma eri generoso, a volte eri talmente sicuro di te che potevi sembrare spavaldo; ma, con chi ti ha voluto bene sei sempre stato disponibile e altruista.
Tu, da te, pretendevi sempre il massimo, non accettavi compromessi, non scendevi a patti, ne con te stesso, ne con altri, volevi essere sempre il migliore e hai dimostrato di esserlo in ogni cosa che hai fatto durante tutta la tua troppo breve vita.

Tu eri così, volevi essere sempre una ruota avanti a tutti!
Ma hai lasciato un vuoto enorme… nella tua Priscilla, nei tuoi figli, nei tuoi genitori, in tuo fratello, in tutti i parenti e nel cuore di ognuno di noi, i tuoi amici… E non ci hai nemmeno avvisato, hai voluto stupirci per un altra volta, lasciandoci tutti sbalorditi raggiungendo troppo presto un traguardo che poteva benissimo aspettare. Non ci hai nemmeno permesso di esprimerti in pieno i nostri sentimenti quelle cose che ognuno di noi non ha avuto il tempo di dirti.
Ora però, per tutti, la vita deve continuare!
E tutti, dovremo fare tesoro della lezione che ci hai dato, con la tua scomparsa.
Quindi?
Quindi amiamoci di più e vogliamoci più bene!
Cerchiamo di dirci le cose che non ci siamo mai detti prima che sia troppo tardi… Sappi che ogni volta che regaleremo un abbraccio, un bacio, una carezza o un “ti voglio bene”, sarà frutto del tuo insegnamento, sarà un po’ come far vivere una parte di te; non sarà un segno di debolezza, ma la dimostrazione della forza che tu ci hai donato, ed oltre a far piacere a chi lo riceve, farà piacere anche a te, che da lassù, dolcemente, starai a guardarci…

Ti piace? Condividi su: